Home Blog

Roma, 3 dicembre – Incontro «Accoglienza e gestione del disagio minorile in Italia»

0

3 dicembre 2021 | Ore 16.30 

ETRU Museo Nazionale Etrusco – Stanza della Fortuna – Piazzale di Villa Giulia, 9 – Roma

L’Associazione Onlus La Casa di Y’shua presenta il primo incontro dedicato al tema dell’accoglienza e della gestione del disagio minorile in Italia all’ETRU, il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia (Stanza della Fortuna) di Roma, alle ore 16.30 di venerdì 3 dicembre 2021.

Si tratta di un appuntamento durante il quale tecnici ed esperti nel campo minorile affronteranno diverse tematiche e offriranno spunti di riflessione finalizzati a mettere in atto cambiamenti concreti.

L’evento si svolgerà in presenza, nel rispetto delle norme antiCovid, e sarà l’occasione per confrontarsi sulla situazione attuale e sui futuri sviluppi del concetto di accoglienza e gestione del disagio minorile in Italia, alla luce di un nuovo esperimento di famiglia.

Ne discutono insieme a Mariolina Luccisano, psicologa e psicoterapeuta responsabile della comunità per minori in Calabria “La Casa di Y’shua”, Isabella Mastropasqua, dirigente del Dipartimento per la Giustizia Minorile e di comunità di Roma e direttore del Centro di Giustizia Minorile per la Calabria, Maddalena Cialdella, psicologa, psicoterapeuta e CTU dei Tribunali di Roma e Giovanna Melandri, economista e Presidente della Human Foundation. Modera l’incontro Maria Francesca Monterossi, avvocato e Presidente dell’Associazione “Una stanza tutta per sé”.

«La Casa di Y’shua nasce nel 2012 come risposta a una necessità fondamentale per l’accoglienza e la cura del disagio minorile  – sottolinea Mariolina Luccisano –  “Un nuovo senso di famiglia” è il nome del progetto sperimentale che l’Associazione promuove per i ragazzi accolti in comunità. Tale progetto spinge a riflettere sulla urgenza di un cambiamento nel mondo dell’accoglienza minorile a livello nazionale, affinché tali luoghi non rappresentino solo un buon affare ma siano una reale speranza».

Non a caso il sottotitolo dell’evento è «Mi tieni con te perché ti pagano», che cita provocatoriamente un luogo comune ancora molto diffuso intorno alle comunità di accoglienza per minori. L’obiettivo dell’incontro è appunto smentire e sradicare questo tipo di mentalità e promuovere un nuovo modo di fare famiglia.

«La genitorialità oggi è un compito oltremodo difficile e lo è soprattutto quando i genitori si separano – spiega la psicoterapeuta Maddalena Cialdella – per questo motivo continuare a tutelare il diritto alla bigenitorialità dei minori diventa assai più complesso. E’ compito dei professionisti e delle istituzioni – conclude – fornire loro supporti e strumenti adeguati».

Link al sito “La Casa di Y’shua”: https://www.lacasadiyshua.it/

Rapporto Svimez 2021 – Se cresce il Sud, cresce l’Italia

0

Previsioni: Pil +12,4% al Sud (+15,6% al Centro-Nord) nel periodo 2021/2024. Il ruolo delle politiche di bilancio e del PNRR nella crescita. C’è una questione salariale nel Mezzogiorno che frena la crescita dei consumi. Come il PNRR può incidere sui divari di cittadinanza. La sfida dell’attuazione del Piano. Il coordinamento tra PNRR e Politiche di Coesione. Le Politiche Generali non lascino solo il PNRR.

Dopo un 2020 nel quale la pandemia ha reso sostanzialmente omogenei gli andamenti territoriali nel Centro-Nord e nel Sud, marcando una profonda differenza rispetto ai disallineamenti del passato, la SVIMEZ prevede che nel 2021 il Pil del Centro-Nord si attesterà a +6,8% mentre nel Sud crescerà del 5%. Il rimbalzo ci sarà per l’intero territorio italiano, ma con il Mezzogiorno che resta comunque, pur in un quadro generalizzato di ripresa economica, meno reattivo e pronto a rispondere agli stimoli di una domanda legata soprattutto a due fattori, le esportazioni e gli investimenti. L’export ha un effetto propulsivo più ampio nel Centro-Nord (+14,3% al Sud, + 16,5% nel resto del Paese), gli investimenti in costruzioni accelerano in entrambe le aree (+14,8% al Sud, +15,8% al Centro-Nord)
ma tendono ad avere un impatto di traino all’economia più significativo al Sud…CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Umanità e politica: nel ricordo di Costantino Fittante

0

Di Giuseppe Soriero

Signorilità dei modi e forte passione politica: così ricordo la personalità di Costantino Fittante, parlamentare della Repubblica, Consigliere regionale della Calabria, autorevole dirigente del PCI e della sinistra.

Sento di sottolineare le doti umane di una figura di tanto rilievo nella storia politica, istituzionale e civile della regione ancor più oggi in questa fase segnata, in Calabria più che altrove, da sbiadite fotocopie prive di solidi ancoraggi politici, da discussioni generiche e inconcludenti sui grandi temi dell’antifascismo, dell’autonomia delle Regioni, del rapporto tra politica e intellettuali…CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO, PUBBLICATO DAL “QUOTIDIANO DEL SUD”

Costantino Fittante

Dare forma / Identità e Visioni

0

La mostra promossa dall’Istituto di ricerca Abitacolo

a cura di Fernando Miglietta

Con il patrocinio della Conferenza dei Presidenti delle Accademie di Belle Arti (sarà presente il Presidente emerito, Giuseppe Soriero)

Sala Dardi nella Biblioteca Centrale

15.XI – 15.XII.2021

all’interno delle iniziative “100 ANNI ARCHITETTURA SAPIENZA

della Facoltà di Architettura – Sapienza Università di Roma


con i maggiori protagonisti dell’arte dell’architettura e della cultura

Tra gli artisti Daniel Buren  Dani Karavan  Michelangelo Pistoletto Achille Perilli

gli architetti Stefano Boeri  Paolo Portoghesi  Franco Purini  Vittorio Gregotti

Alberto Ferlenga  Ugo la Pietra  Riccardo Dalisi

 i teorici  Sergio Givone  Carmelo Strano  Roberto Cotroneo Marco Romano

 

Cosenza, un parco urbano da valorizzare e promuovere

0

Di Vincenzo Gallo

Nella zona a sud del territorio del Comune di Cosenza esiste un’ampia zona
sottoposta a vincolo ambientale-paesaggistico, pari al 47% del territorio
comunale.
È rappresentata da un unico ambito territoriale posto a sud della
confluenza del corso dei fiumi Busento e Crati. L’area urbana costituisce
solo il 25,4% del territorio, i boschi il 27%, le colture agricole il 25%
(soprattutto uliveti e vigneti), mentre i pascoli rappresentano il 22,6% del
territorio per come si legge anche in documenti ufficiali del Comune.

Esiste di fatto pertanto un parco urbano in città da valorizzare e
promuovere adeguatamente. Cosenza è una città immersa nel verde se si tiene
conto anche che il territorio comunale è a circa trenta minuti dalla Sila e
dalla Catena Costiera. Potrebbe diventare pertanto la città dei turismi
(culturale, naturalistico, enogastronomico, ecc.),  valorizzando il suo
centro storico e le aree di maggiore pregio ambientale e tutelando  i
manufatti di interesse archeologico esistenti.

Per documentare la qualità ambientale di alcune aree a sud della città si possono vedere
queste foto di Anna Montoro, scattate in una zona lungo il fiume Iassa, in
località Fiego.
Le foto non sono state ritoccate in nessun modo.

La zona è a pochi minuti dal centro storico e vi sono localizzati anche i
resti di una antica struttura in muratura ad archi. Potrebbero essere i
resti di un antico acquedotto e mi auguro possano essere presto messi in
sicurezza.
Nel 2004 come assessore tecnico anche al verde del Comune di Cosenza ho
promosso il progetto “Itinerari verdi – alla scoperta di antichi sentieri”,
realizzato dal Comune con il supporto di giovani archeologi,  storici e
botanici del servizio civile. È stato individuato anche un antico ponte
probabilmente romano quasi del tutto insabbiato,  sempre nel fiume Jassa.
Mi auguro che la nuova amministrazione comunale possa rilanciare questo
progetto, recuperando la rete sentieristica esistente.

Un doppio vaccino per la fragile Calabria: sanitario e culturale

0

Leggi le riflessioni del Presidente Soriero pubblicate su “Il Quotidiano del Sud”

Articolo G. Soriero – Il Quotidiano del Sud

 

 

Perché gli intellettuali calabresi hanno voltato le spalle al Pd

0

Continua l’attenzione dei media sul tema del rapporto tra politica e intellettuali in Calabria.

Viene giustamente ricordato che, in altre fasi, il Partito (ora “democratico”) aveva saputo affrontare con grande sensibilità questo tema, grazie all’impegno di un gruppo dirigente autorevole, guidato dall’allora Segretario regionale, Pino Soriero.

Leggi le riflessioni di Sergio Dragone, pubblicate su “Il Fatto di Calabria”.

Il Sud, la povertà, le persone. La politica non rinunci ai sogni

0

Il Sud non rimanga ai margini del PNRR, ma sia invece protagonista della ripresa. Senza interventi strutturali nel Mezzogiorno, l’Italia non può davvero ripartire.

Pubblichiamo qui l’intervento su “Avvenire”  di Don Mimmo Battaglia, Arcivescovo di Napoli.

SENTIERI DI LUCE. Eremo di Montestella-Pazzano 20-21 giugno 2021

0

Comunicato stampa

Ecco il prossimo appuntamento organizzato dalla comunità slow food di Pazzano per l’ecologia  integrale insieme all’Eremo di Montestella per il 20 e 21 giugno.

Il passaggio all’estate con la liturgia dell’alba del solstizio del 21 giugno  ( una finestra sull’Oriente) sarà preceduto da eventi all’insegna dell’amicizia e della condivisione.

Dopo la celebrazione della S.Messa “Laudato si” presieduta da S.E. Mons Francesco Oliva si alterneranno le manifestazioni dei doni( l’albero di Leucolea)  e degli scambi di mazzetti di fiori tra le comunità di Pazzano e del Reventino per celebrare i sentimenti di amicizia secondo la tradizione popolare  della prossima notte di San Giovanni.

Di pomeriggio la presentazione dell’enciclica Fratelli Tutti, le testimonianze di altri Eremi e Monasteri faranno da cornice nella grotta del Risorto all’ incontro pubblico” DA LAUDATO SI A FRATELLI TUTTI”. In questa tappa del Cammino Basiliano la comunità si apre alla  ricerca di strategie per creare reti , indirizzare progetti e per la rigenerazione dei cammini della Stella

Info : Vittoria Zannino, portavoce della comunità – comunitapazzano@virgilio.it